Westland


 12,00

Spese di Spedizione
Gratuite:Consegna in 4/10 giorni lavorativi
€ 5,50:Consegna in 24/72 ore
Descrizione

Massimo Conti
WESTLAND
Il muro di Berlino è crollato da poco; dopo la Germania dell’Est sono caduti
anche tutti gli altri regimi comunisti del blocco sovietico. Nei Balcani,
rivolte e guerre civili scoppiano un po’ dappertutto. Dall’Albania arrivano
via mare sulle coste pugliesi i primi profughi. Tra di essi tre strani individui
scappati dalla Transnistra, una minuscola repubblica dell’ex URSS ora indipendente.
Due funzionari del disciolto Partito Comunista si precipitano sulle
loro tracce a bordo di uno sgangherato Ape Car acquistato, a Bari, da un
pescivendolo senza scrupoli. La meta dei tre fuggiaschi è la Svizzera. I tre
profughi sono braccati, senza una lira, sempre affamati e hanno con loro un
neonato messo in salvo nel naufragio del loro gommone. Devono continuamente
nascondersi e possono contare solo sulle loro gambe per spostarsi
e sul loro spirito di adattamento. Un viaggio picaresco lungo la dorsale appenninica
nelle contraddizioni dell’Italia contemporanea di fine XX secolo,
un pellegrinaggio alla ricerca delle proprie origini, una ballata western, con
agguati e sparatorie, dove niente è quel che sembra, tra pregiudizi, solidarietà
e incontri che cambieranno la vita di tutti i protagonisti.
Colonna Sonora di Goran Bregovic and the Wedding and Funerals Orchestra.

Immagine di copertina a cura di Michele Petrucci
Michele Petrucci vive e lavora a Fano. A partire dal 1999 ha pubblicato 8 graphic
novel, alcuni tradotti anche in Francia, Germania e Stati Uniti. L’ultimo si intitola
“Messner. La montagna, il vuoto, la fenice” (Coconino Press/Fandango).
Collabora con Il Manifesto e con il Corriere della Sera.

Scheda Tecnica
Autore
Massimo Conti
Pagine
196
ISBN
9 788899 342630
Lingua
Italiano
Lo trovi in
Autore

Massimo Conti è laureato in sociologia. Ha pubblicato per ARAS Edizioni i
due romanzi di viaggio Traversine. 50 chilometri a piedi, da Fano a Urbino, lungo
la ferrovia Metaurense, da cui è stato tratto il racconto radiofonico coprodotto
dal Teatrodelleisole e Radio 3 e Il mare non ti parlerà. Un pellegrinaggio laico: la
costa marchigiana dal San Bartolo alla Sentina attraverso il Conero. Quest’ultimo
selezionato dall’assessorato cultura della Regione Marche quale romanzo
d’interesse regionale. Ha scritto racconti e reportage per la rivista on line
Filobus66 diretta dal poeta Marco Ferri. Pubblica nel 2016, per Affinità Elettive
Editore, Nelle Marche c’erano gli Etruschi. Le Marche e i marchigiani al cinema. Le
battute più divertenti. e-mail: massimoconti.mc@libero.it

 

Carrello