Nazzareno Stazi

Nazzareno Stazi

Ha passato l’infanzia spensierata e felice a Morano, un piccolo paese nell’entroterra umbro posizionato tra Gualdo tadino, Assisi, Nocera Umbra e Gubbio.
Ha avuto modo di arricchirsi della cultura e del sapere di grandi figure come l’indimenticabile Don Gino Sigismondi nel periodo dell’adolescenza.
Si è laureato in Chimica a Perugia. Nel periodo universitario, insieme a tanti giovani, ha dato vita al Centro Universitario Neruda (CUN), un movimento studentesco che aveva la cultura come centralità e strumento di aggregazione, tra queste la creazione del Premio Sandro Penna e tante attività culturali.
Ha dato vita a cooperative, prima studentesche e poi a società tra le quali quella di analisi ambientali e di servizi legati alle imprese.
Ha sempre svolto attività nel privato e collaborato anche con l’università di Perugia nonché svolto perizie per conto del tribunale nel campo delle
76 droghe d’abuso.
Portato a proiettarsi avanti nella cultura, nel sapere e nel sociale, di carattere indipendente, ama la natura e l’ambiente e tutto ciò che può arricchire il suo bagaglio culturale, scientifico e umano.
Attualmente vive ad Assisi ma sogna di ritornare al suo borgo nativo.

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial