View Gallery

Un esercito bestiale. Piccola storia degli animali nella Grande guerra di Giacomo Ferranti

Descrizione

L’esperienza della Prima Guerra mondiale proiettò drammaticamente l’umanità nell’era contemporanea. Le novità dal punto di vista tecnologico, sociale, politico ed economico si catalizzarono in quello che è stato definito il primo evento bellico industriale della storia. Si contarono e si piansero più di nove milioni di esseri umani deceduti nel corso del conflitto. Ma chi, ancora oggi, pone l’attenzione su quell’esercito sterminato composto dagli animali, oscuri ausiliari che a decine di milioni furono reclutati e subirono la stessa funesta sorte toccata agli uomini? Chi si è preoccupato di rendere giustizia a quei silenziosi combattenti senza nome che, sacrificandosi, diedero un contributo spesso decisivo alle operazioni militari? Il libro ripercorre le storie di queste umili truppe attraverso il cinema, la letteratura, le testimonianze dei combattenti e le vicende biografiche di figure esemplari, nel tentativo di dar voce a una importante e per troppo tempo dimenticata tessera di quel complesso mosaico che fu la Grande guerra.