I racconti della rola di Giordano Mancini

Published Date: Febbraio 1, 2016

68
10.00
9788899342098

Descrizione

“La consapevolezza dei limiti degli esseri umani è indispensabile per arrestare la corsa all’autodistruzione che ha innescato. E implica la riscoperta del fatto che ci sono ambiti della vita di cui la ragione non sa dare una spiegazione e un senso. Questa riscoperta implica l’umiltà, il riconoscimento della nostra finitezza, il rispetto per ciò che ci circonda. In una parola la valorizzazione della spiritualità. Questo elemento culturale è sempre stato presente nella civiltà contadina, dove ha anche assunto la connotazione della superstizione. È ciò di cui ci parla Giordano Mancini, figlio di contadini inserito nel mondo della produzione industriale ma non dimentico delle sue origini, facendo riaffiorare dai suoi ricordi le “paure”, come venivano definiti i racconti del mistero narrati nelle veglie.” Maurizio Pallante

 

Giordano Mancini

54 anni, marchigiano figlio di mezzadri. Un lontano passato nei cantieri per la costruzione di centrali nucleari e di piattaforme petrolifere, più recentemente imprenditore, consulente e formatore sui temi dell’ambiente e dell’organizzazione aziendale. Partecipa al Movimento della Decrescita Felice e ad altre numerose attività sociali. Nel 2014, assieme ad un gruppo di soci, ha avviato una start up innovativa a Rimini per la produzione di sistemi solari termodinamici per il pompaggio dell’acqua. L’azienda produce motori che non bruciano nulla, nemmeno elettricità, assolutamente non inquinanti e ha fatto proprio il motto di Nicholas Georgescu

Racconti nelle sere d’inverno intorno alla rola e al focolare in una casa di mezzadri delle valli del Misa e del Nevola 50 anni fa

Visited 106 times , 1 Visits today