Zavatti: il ponte che unisce


 15,00

Spese di Spedizione
Gratuite:Consegna in 4/10 giorni lavorativi
€ 5,50:Consegna in 24/72 ore
Descrizione

Zavatti: il ponte che unisce

L'Amminstrazione comunale di Senigallia dalla fine del secondo dopoguerra agli anni del boom economico

Perché intitolare un ponte ad Alberto Zavatti? Ponte è da sempre un termine assimilabile al concetto di unione. L’opera dell’Amministrazione Zavatti ha voluto unire l’intera comunità senigalliese, appena uscita dalla tragedia della Seconda Guerra Mondiale. Egli ha messo sempre al centro del suo operato la periferia, scardinando così una delle fratture sociali elaborata da Rokkan e Lipset nella teoria dei cleavages.

Ma chi è stato Alberto Zavatti? Che contributo ha dato come Sindaco alla città di Senigallia? Queste sono solo alcune delle domande a cui ho cercato di dare una risposta, partendo dalla semplice e pura curiosità di uno studente. Zavatti: il ponte che unisce vuole portare alla luce un’intera fase storico-politica cittadina, che intercorre dalla caduta del fascismo all’avvento del boom economico. Ho ripercorso le principali opere pubbliche concepite dall’Amministrazione Zavatti ed ho analizzato l’attività dei consiglieri comunali delle diverse forze politiche cittadine animati dallo spirito della ricostruzione.

Scheda Tecnica
Autore
Francesco Molinelli
Pagine
197
ISBN
9788831361262
Lingua
Italiano
Lo trovi in
Autore

Francesco Molinelli è nato nel 1997 a Senigallia. Ha conseguito la Laurea triennale in Scienze Politiche, Economiche e del Governo presso l’Università Carlo Bo di Urbino. Attualmente frequenta la magistrale in Scienze della Politica presso l’Ateneo la Sapienza di Roma. Da sempre è interessato alle tematiche sociali attinenti il volontariato e l’impegno politico al servizio della Collettività.

Carrello