Antonio Abati

Un poeta satirico nella Senigallia del Seicento


 10,00

Spese di Spedizione
Gratuite:Consegna in 4/10 giorni lavorativi
€ 5,50:Consegna in 24/72 ore
Descrizione

Elena Turchi

Antonio Abati

Un poeta satirico nella Senigallia del Seicento

Il poeta satirico Antonio Abati di Gubbio è ad oggi ancora poco conosciuto; calcò le corti italiane ed europee dove fu molto apprezzato fino ad aggiudicarsi la stima dell’Imperatore Ferdinando III d’Austria-fratello dell’Arciduca Leopoldo. Dopo un lungo girovagare e dopo aver conosciuto ed influenzato suoi illustri contemporanei come Salvator Rosa, e potenti uomini del suo tempo, finì i suoi giorni a Senigallia. Il libro ripercorre, con dovizia di particolari, le varie tappe della vita di un uomo grazie a dei documenti inediti che svelano il suo legame con Senigallia e con la Granduchessa Vittoria Della Rovere sua munifica benefattrice.

Scheda Tecnica
Autore
Elena Turchi
Pagine
104
ISBN
9788899342081
Lingua
Italiano
Lo trovi in
Autore


Elena Turchi è nata e vive a Senigallia, dove ha conseguito la maturità presso il Liceo Classico “Giulio Perticari”. Nel 2011, presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” consegue la laurea specialistica in Tradizione e Interpretazione dei testi con una tesi di ricerca su Antonio Abati. Elena è presenza attiva nell’associazionismo culturale della città e appassionata ricercatrice di storia locale. Fotografa amatoriale, ha partecipato a numerose collettive.

Carrello