View Gallery

Non si muore mai abbastanza di Roberto Rovaldi

188
14
9788899342227

Descrizione

Ero piacevolmente anestetizzato. Tutto il mondo
occidentale mi invidiava e io ne ero consapevole.
Il tempo, in quel preciso luogo, non trascorreva
seguendo i canoni degli stronzi orologi digitali o
a lancette, ma fluttuava nell’aria con una complicità
che non avevo mai avvertito. Non c’era fretta,
non dovevo correre da nessuna parte. Rimasi in
quella sedia per un’eternità, ore di gioia e goduria
intensa. Nessuna donna avrebbe potuto regalarmi
tanta felicità come quell’istante che madre
Natura mi stava donando. Era la mia scopata con
l’universo, un amplesso per me nuovo, un’orgia di
emozioni e sensazioni mai provate.